Il corso di primo soccorso per il motociclista offroad arriva in Toscana

Comitati Regionali di Friuli Venezia Giulia, Liguria e Toscana hanno aderito all’iniziativa Safe Wheels – “Corso di primo soccorso per il motociclista offroad” mettendo a disposizione i locali per lo svolgimento dei Corsi, che già in altre località hanno riscosso ampio successo.

Organizzato dalla Commissione Sicurezza FMI e tenuto dal Dottor Carlo Rivellini, il progetto ha come obiettivo quello di mettere il motociclista in condizione di gestire al meglio una situazione di trauma, saper riconoscere una condizione critica, saper mobilizzare l’infortunato e prestare i primi soccorsi senza arrecargli ulteriori danni, saper collaborare con i compagni nella gestione e allertare in modo adeguato ed efficace i soccorsi.

Ogni appuntamento, dalle 08.00 alle 18.00, prevede lezioni frontali (circa il 20% della durata del corso) e per il resto del tempo esercitazioni pratiche con istruttori qualificati (uno per sei allievi). Le esercitazioni pratiche consistono nella esecuzione delle tecniche di base (per esempio rimozione del casco, posizionamento del collare cervicale, prono-supinazione, posizione laterale di sicurezza) e nella gestione di scenari simulati da parte degli allievi assistiti e guidati dagli istruttori. Al termine del corso è previsto un test di gradimento, un test di valutazione scritto con domande a risposta multipla e un test pratico basato sulla gestione di uno scenario.

Il corso è dedicato ai motociclisti, Licenziati FMI, che praticano offroad (enduro, trial, Motorally, Adventouring etc…) preferibilmente che abbiano già seguito un corso di BLSD (Basic Life Support and Defibrillation, ovvero primo soccorso con l’impiego di defibrillatore semiautomatico). Per prendervi parte inviare una mail alle segreterie dei rispettivi Comitati Regionali allegando il modulo di iscrizione.

 

7 marzo: Organizzazione a cura del Co.Re. Toscana. Sede di svolgimento del corso: Co.Re. Toscana, Via Panciatichi 11, Pistoia. Scarica il modulo di iscrizione e inviare a toscana@federmoto.it